Aperitivi della Conoscenza: 10 e 11 dicembre due incontri su come gestire gli incidenti dei bambini, e sul rapporto fra chimica e cucina

9 Dicembre 2019

Si parlerà di come comportarsi in caso di traumi, intossicazioni e altri incidenti dei bambini e adolescenti, e di quali sono i processi chimici che governano i fornelli

Parma 9 dicembre 2019 – Come intervenire prontamente dopo un incidente che coinvolge i bambini, e cosa lega intensamente chimica e cucina: saranno i temi degli “Aperitivi della Conoscenza” di martedì 10 e mercoledì 11 dicembre, che avranno luogo alle 17:30 all’Orto Botanico, in via Farini 90. Gli appuntamenti fanno parte del calendario di eventi “Facciamo Conoscenza”, organizzato dall’Università di Parma per celebrare la nomina della città a Capitale Italiana della Cultura 2020.

Martedì 10 dicembre, Susanna Esposito e Gian Luigi De Angelis – docenti del Dipartimento di Medicina e Chirurgia – illustreranno quali sono le azioni da mettere in atto in caso di incidenti che coinvolgono bambini e adolescenti, come ad esempio l’inalazione o ingestione di un corpo estraneo, il trauma cranico o l’intossicazione.


Si parlerà inoltre di quali sono i farmaci da tenere sempre in casa e da portare in viaggio, dalla montagna al mare, fino alle raccomandazioni per chi si reca in paesi tropicali.

Nell’incontro dell’11 dicembre, dal titolo “Chimica e Cucina: una re(l)azione bilanciata” Valentina Vit – dottoranda del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale – spiegherà quali sono le tante somiglianze fra chimica e cucina. Mostrerà – ad esempio – cosa hanno in comune le “ricette della nonna” con le formule per le sintesi in laboratorio.

Gli “Aperitivi della Conoscenza” sono uno dei cinque filoni dell’iniziativa “Facciamo Conoscenza” che ha l’obiettivo di fare, diffondere e condividere il sapere attraverso i temi della cultura, democrazia, innovazione e sostenibilità.