È il sesto e più recente filone di Facciamo conoscenza, nato proprio a seguito dello stop determinato dall’emergenza coronavirus: una serie di interviste online a personalità di rilievo degli ambiti più diversi, condotte da docenti dell’Ateneo e veicolate attraverso il canale YouTube Unipr e i profili social dell’Università. Incontri settimanali che vogliono diventare ricorrenti per il pubblico e che rappresentano un nuovo tassello delle attività di Terza missione dell’Ateneo, nell’ottica di un ruolo di rilievo delle Università nell’indicare per il futuro anche più immediato nuove strade e nuovi modelli sociali, culturali, politici ed economici, tecnico-scientifici e di sostenibilità. Dopo una prima tranche a luglio, dedicata a La prospettiva post-COVID19, si riprende il 22 ottobre: l’ambito tematico, vista l’attualità, resta quello della prima serie di incontri, ossia il COVID-19, le sue conseguenze e le prospettive che apre, alla luce di una situazione complessa nella quale la voglia e la necessità di una ripartenza devono fare i conti con un bilancio sanitario tutt’altro che rassicurante e con numeri in crescita.

Programma delle Interviste

22 ottobre: intervista a Fabio Fazio – conduce Susanna Esposito, ordinaria di Pediatria all'Università di Parma e Presidente dell'Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (WAidid).   Vai al video

29 ottobre: intervista a Antonia Ricci, Direttrice dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie – conduce Silvia Bonardi, docente di Ispezione e controllo degli alimenti di origine animale.   Vai al video

5 novembre: intervista a Giovanni Rezza, Direttore generale della Prevenzione sanitaria del Ministero della Salute – conduce Susanna Esposito, ordinaria di Pediatria all'Università di Parma e Presidente dell'Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (WAidid).   Vai al video

12 novembre: intervista a Alberto Mantovani, direttore scientifico dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano e professore Emerito dell’Humanitas University – conducono Pier Giorgio Petronini, docente di Patologia generale e Erminia Ridolo, docente di Allergologia e di Immunologia clinica.  Vai al video

19 novembre: intervista a Philip Calder, docente di Immunologia nutrizionale in Medicina all'Università di Southampton, e a Annemieke Van Ginkel, Presidente onoraria dell’European Federation of the Associations of Dietitians (EFAD) - conducono Furio Brighenti, docente di Alimentazione e nutrizione umana e Daniele Del Rio, docente di Nutrizione umana e Presidente della Scuola di Studi Superiori in Alimenti e Nutrizione dell’Università di Parma.  Vai al video

26 novembre: intervista al genetista Edoardo Boncinelli – conduce il neurologo Gianfranco Marchesi.

3 dicembre: intervista a Patrick Chamoiseau – conduce Elena Pessini, docente di Lingua e traduzione francese.

10 dicembre: intervista a Stefano Zamagni, Presidente della Pontificia accademia delle scienze sociali e professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna – conduce Dario Costi, docente di progettazione architettonica.

17 dicembre: intervista a Emina Stojkovic, docente di Biologia alla Northeastern Illinois University – conduce Aba Losi, docente di Fisica e Fisica applicata.

Susanna Esposito dialoga con Fabio Fazio

Fabio Fazio dialoga con Susanna Esposito, ordinaria di Pediatria all'Università di Parma e Presidente dell'Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (WAidid). Si parla dei modi con cui il medium televisivo ha affrontato e sta affrontando l’emergenza sanitaria, nel tentativo di informare costantemente i telespettatori attraverso il coinvolgimento del maggior numero possibile di esperti in materia. Tra i temi al centro della conversazione i giovani, la scuola e i modi in cui provare a superare la complicata situazione che coinvolge l’intera società.

Silvia Bonardi dialoga con Antonia Ricci

Antonia Ricci, Direttrice dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, dialoga con Silvia Bonardi, docente di Ispezione e controllo degli alimenti di origine animale all’Università di Parma, sul rapporto animale-uomo in relazione al COVID-19. La commistione fra ambiente selvatico e civilizzato ha generato un’alterazione e un mancato rispetto delle regole di bio-sicurezza, permettendo al virus di fare il cosiddetto “salto di specie”. Antonia Ricci ha ricoperto numerosi incarichi in qualità di esperto per la Commissione Europea, l’Organizzazione mondiale per la sanità animale (OIE) e l’Autorità Europea per la Sicurezza alimentare (EFSA).

Susanna Esposito dialoga con Giovanni Rezza

Giovanni Rezza, Direttore generale della Prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, dialoga con Susanna Esposito, ordinaria di Pediatria all’Università di Parma. Giovanni Rezza è uno dei massimi esperti di HIV e infezioni emergenti quali Chikungunya, West Nile, influenza, febbre emorragica Congo-Crimea e febbre Q. Nella conversazione con Susanna Esposito compirà una ricognizione sulle malattie infettive in generale, concentrandosi poi sull’andamento europeo della seconda ondata del COVID-19. Nell’incontro si parlerà anche del ruolo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità in questo particolare momento storico di grande difficoltà.

Pier Giorgio Petronini e Erminia Ridolo dialogano con Alberto Mantovani

L’immunologo Alberto Mantovani, intervistato dai docenti dell’Università di Parma Pier Giorgio Petronini (Patologia generale) ed Erminia Ridolo (Allergologia e Immunologia clinica) parla del COVID-19. Alberto Mantovani ha guidato il Dipartimento di Immunologia e Biologia Cellulare dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano dal 1996 al 2005. È professore emerito dell’Humanitas University, Direttore scientifico dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano e Presidente di Fondazione Humanitas per la ricerca. Nel colloquio con Pier Giorgio Petronini ed Erminia Ridolo, affronterà gli aspetti immunologici del COVID-19; in particolare la suscettibilità individuale e il decorso dell’infezione, la letteratura scientifica relativa all’infezione da SARS-COV-2, i meccanismi di difesa del corpo umano rispetto al virus.

Furio Brighenti e Daniele del Rio dialogano con Philip Calder e Annemieke Van Ginkel

Philip Calder, docente di Immunologia nutrizionale in Medicina all'Università di Southampton, e Annemieke Van Ginkel, Presidente onoraria dell’European Federation of the Associations of Dietitians (EFAD), dialogano con i docenti dell’Università di Parma Furio Brighenti (Alimentazione e nutrizione umana) e Daniele del Rio (Nutrizione umana), Presidente della Scuola di Studi Superiori in Alimenti e Nutrizione dell’Ateneo. Il focus è su alimentazione e virus, a partire dal fatto che una corretta assunzione di vitamine e altre sostanze può aiutare i pazienti a superare la malattia. Viene inoltre affrontato l’argomento dell’incidenza dell’obesità nella probabilità di contrazione del COVID-19, e si parla della necessità che i governi lavorino per rendere sempre più prioritario il tema della nutrizione nell’ambito della salute pubblica.